.
Annunci online

 

www.kilombo.org

Qui, tutto il meglio è già qui,
non ci sono parole per spiegare ed intuire
e capire, Madeleine, e se mai ricordare
tanto, io capisco soltanto
il tatto delle tue mani e la canzone perduta
e ritrovata
come un'altra, un'altra vita

Allons, Madeleine,
certi gatti o certi uomini,
svanti in una nebbia o in una tappezzeria,
addio addio, mai più ritorneranno, si sa,
col tempo e il vento tutto vola via,
tais-toi, tais-toi, tais-toi


Ma qualche volta è così
che qualcuno è tornato sotto certe carezze

E poi la strada inghiotte subito gli amanti,
per piazze e ponti ciascuno se ne va,
e se vuoi, laggiù li vedi ancora danzanti
che più che gente sembrano foulards

Ma tutto il meglio è già qui, non ci sono parole...
politica interna
31 agosto 2007
VETRI SPORCHI, CITTA' SICURE
Vetri sporchi, città sicure / 1: LA POLITICA DELL'ANNUNCIO.

La politica dell'annuncio per funzionare ha bisogno di un requisito fondamentae: chi annuncia deve essere credibile. Se il governo annunciasse un grande piano di costruzione di un moderno welfare nessuno ci crederebbe, ad esempio.
E allora com'è che a Torino i lavavetri sono scomparsi dalle strade, come testimonio io, i quotidiani, la polizia municipale? Forse che la politica dell'annuncio nei loro confronti funziona? Probabilmente sì. Sarà che sono tra gli ultimi arrivati in Italia, sarà che magari vivono pure un po' ai margini della società, ma è chiaro che non conoscono i politici nostrani per fidarsi così tanto.
No c'è che dire: poveri, emarginati, spesso sfruttati e ora pure pigliati per il culo.

Vetri sporchi, città sicure / 2: LEGALITA' E MERCEDES.

"La legalità non è né di destra né di sinistra". Ok, è vero, la legalità è banalmente un principio base della convivenza democratica.
Ma facciamo un test. Tutti i tifosi del law & order contro i lavavetri cosa ne pensano di un bel giro di vite sui divieti di soste? Multe molto più salate, telecamere in dotazione ai vigili per filmare tutte le auto in sosta vietata, e pure telecamere sulle strisce pedonali per filmare chi non dà precedenza ai pedoni e fargli arrivare a casa multa e taglio dei punti sulla patente.
Anche questo è legalità, sacrosanta legalità. Ma ho l'impressione che chi si lamenta - giustamente, lo faccio anch'io - dei posteggiatori abusivi, poi non sarebbe molto d'accordo a una bella repressione dei suoi posteggi in sosta vietata.
E d'altra parte di lavavetri e posteggiatori non ce n'è nella classe dirigente, tra gli intellettuali, nemmeno tra i blogger. Mentre di gente che "la lascio un attimo in doppia fila che tanto non dà fastidio a nessuno" è pieno il Paese.
Mi sa che ormai nemmeno il concetto di "legalità per gli sfigati e impunità per le mercedes" è un concetto di parte, anzi: è un concetto né di destra né di sinistra. Semplicemente italiano.
Io sono per la legalità per tutti, senza guardare in faccia a nessuno. Però a nessuno, eh!

politica interna
25 agosto 2007
LARGO AI GIOVANI?
Ieri Barbara Pollastrini, sulla Stampa, ha scritto che auspica che nel Pd comandino i giovani e che i vecchi si facciano da parte. Come fare? Semplice, secondo il ministro: gli over 50 come lei non vadano a votare alle primarie. L'idea di non mettersi in lista ovviamente non le passa per il cervello, ma d'altra parte riformismo è gradualismo: sempre i vecchi al comando, ma stavolta eletti dai giovani. Poi, il 15 ottobre, D'Alema dirà ai giovani che dovevano farsi sentire. E loro applaudiranno. Perlomeno quelli della Sinistra Giovanile.
musica
17 agosto 2007
IN THE MOOD

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. glenn miller & his orchestra in the mood

permalink | inviato da michi il 17/8/2007 alle 10:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
calcio
14 agosto 2007
ESTATE ITALIANA
Domenica vado a Milano, c'è la Supercoppa. In attesa di assistere alla prima di 20 partite (1 supercoppa + 19 giornate di campionato in casa), meglio ri-gustarsi cosa è successo l'anno scorso. Neanche da dire, io c'ero.


Per essere precisi, c'ero anche l'anno prima, nella mia città. E si sa, vincere contro la Juve a Torino, per un torinese interista, è il massimo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. inter temocisiasolol'inter

permalink | inviato da michi il 14/8/2007 alle 15:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
politica interna
13 agosto 2007
CONSIGLI PER GLI ACQUISTI
A chi proprio sente il dovere di partecipare alle primarie fuffa del pd,
A chi crede che l'unione dei gruppi dirigenti di ds e margherita rappresenti l'unione dei riformismi che trasformerà l'italia,
A chi è convinto che le cose si cambino per forza da dentro e che dentro significhi dove c'è più potere, ossia nel pd,
A tutti questi, un consiglio, una preghiera, una richiesta:
prima di consegnare a tutti noi, persone più o meno di sinistra, un candidato premier in pectore come Veltroni (quello del buonismo, della ciotola di riso per i bambini africani, del welfare decrepito da sostituire con la modernità della caritas, quello appoggiato da Repubblica, Corriere e Confindustria), pensateci bene.
Tra i 6 candidati, c'è anche una persona che almeno fa politica, è coerente e ha un poco di coraggio.
Si chiama Rosy Bindi.
Non è il massimo per me, non mi rappresenta, ma tanto io non credo al pd ed è il pd a non rappresentarmi.
Ma voi che ci credete, pensateci prima di votare: meglio una politica o un berluschino?

SCIENZA
11 agosto 2007
FRENESIE ALIMENTARI* (DALLA PARTE DELLE SARDINE)
Ho appena visto un documentario sulla vita negli oceani del sud.
Protagonista un branco di sardine che migravano verso le acque più calde a nord, per riprodursi.
Un miliardo di sardine compatte che subivano attacchi da un esercito di predatori: dei pesci che le facevano dividere in branchi più piccoli, per poi puntare a uno di essi e sterminarlo; i delfini che arrivavano a migliaia per fare un bel banchetto, spingendole in superficie; degli uccelli che ne approfittavano per buttarsi (a 100 km/h) in picchiata nel mare e fare una scorpacciata; gli squali che facevano una strage, anch'essi spingendo le sardine in superficie; altri uccelli che con le zampe afferravano quelle che sfuggivano agli squali; i cormorani e delle sottospecie di foche che le perseguitavano anche una volta finita la traversata; infine le reti dei pescatori.
Ora, quando vai al ristorante, sei proprio sicuro di volere una sardina alla griglia? Lo sai che era l'unica sopravvissuta di un branco di milioni di sardine? Te la senti di essere l'ennesimo assassino delle sardine?
Ora e sempre, libertà per le sardine.

* Il titolo del post deriva dal fatto che nel documentario veniva continuamente detto "frenesia alimentare" (di cui le vittime erano sempre le sardine). A forza di sentirlo dire, mi è venuta fame. Ma non ho mangiato sardine: la coerenza è la virtù principale degli amici della sardina.


politica interna
8 agosto 2007
ANDARE IN VACANZA (UN DOVERE MORALE)
La Sinistra Giovanile, in cinque anni di militanza, mi aveva dato prova di essere in grado di fare e dire qualunque cosa. Ma prendo atto che con il tempo si migliora.
Il
sito di Sg ne è la conferma.
In ordine si trovano:
- lunga intervista con Agostino Megale in cui intervistato e intervistatori parlano del protocollo sul welfare come "storico", "votato all'equità", "il maggiore intervento redistributivo degli ultimi vent'anni", "un accordo che non realizza uno scambio". Considerato che la futura giovanile del PD dice da sempre di voler essere da pungolo al governo e al partito, è interessante che etichettino come stupendo
un accordicchio in cui si dà un po' a ciascuno nel nome di una concertazione fasulla: tutti hanno interessi, il governo fa solo da mediatore.

- una dura presa di posizione contro gli attacchi rivolti a Fassino, D'Alema e Latorre sul caso Unipol. Tutto bene, ma non è un tantino esagerato dire che la magistratura sta ordendo una trama contro il partito democratico? Non era Berlusconi quello che si faceva di 'ste uscite? Ci dobbiamo aspettare che sul sito di Sg appaia presto la richiesta di allontanamento dalla tv pubblica di qualche giornalista scomodo?

- un attacco a Fioroni sulla reintroduzione dell'esame di riparazione a settembre. Ora, con tutti gli ottimi motivi su cui attaccare Fioroni (l'ora di religione che dà crediti formativi, il tema su Dante sbagliato all'esame di maturità, ecc, ecc), Sg deve farlo su una proposta che - per carità - non sarà modernissima. Ma almeno pone il tema dei debiti formativi che vengono trascinati per anni e anni, fino alla consegna dei diplomi a intere generazioni sempre più ignoranti.

Avanti giovani democratici, le nuove generazioni riformiste non vedono l'ora che al governo ci siate voi. Io, per non sbagliare, comincio a interessarmi ai voli per Parigi.

CULTURA
6 agosto 2007
LEGGE PER FUMARE
Mi capita, a volte, di essere a casa la sera e di rimanere senza sigarette.
Poco male, scendo e le vado a comprare all'automatico. Già, ma se non ho moneta e ho solo un pezzo da 20 euro?
Semplice, mi faccio cambiare i soldi nella libreria sotto casa, aperta fino a mezzanotte.
Entro, e ogni volta non me la sento di chiedere alla cassiera "oh, hai mica da cambiarmeli in moneta?": mi sento un tossico.
Così opto per un acquisto.
L'ideale è una penna: sempre utile, costa poco e quindi frutta un resto con tanta moneta.
E poi...
Poi non resisto mai. Guardo i libri, li tocco, li sfoglio.
Ora ho appena comprato Il ritorno dei coniglietti suicidi di Andy Riley, Stelle & stellette di Umberto Eco e un pacchetto di Pall Mall blu.
Ebbene sì, si può dire che Michi legge per fumare.

POLITICA
1 agosto 2007
FAMILY DAY
Un vicepremier, che è anche ministro della cultura, e che si riconosce in un composito movimento cattolico che ha al centro la famiglia, ha dichiarato che "se diamo i diritti ai gay fra non molto dovremo riconoscerli anche alle scimmie". No, non è Rutelli, è il suo omologo polacco. Ma alzi la mano chi non l'ha pensato...
sfoglia
luglio        settembre
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte