Blog: http://michi.ilcannocchiale.it

IL FALLIMENTO DI UN PROGETTO

Ricordate?
Il Pd doveva essere "il partito per chi avrà 20 anni nel 2010". Era scritto così nella mozione Fassino che ha stravinto il congresso Ds.
Doveva essere il partito in cui finalmente le classi dirigenti venivano rinnovate con criteri di merito e capacità.
Doveva essere un partito laico e innovatore.

Doveva.

Invece sabato il Pd di Vercelli ha scelto come segretario Luigi Bobba, leader dei Teodem insieme a Paola Binetti.
Peccato che a Vercelli il segretario Ds, eletto da appena 6 mesi, fosse anche giovane (28 anni) e fosse pure il segretario regionale della Sinistra Giovanile. Ed è pure una persona intelligente, preparata, che lavora nel campo della cooperazione internazionale, eccetera, eccetera.

E' da queste piccole cose che ti rendi conto che il "progetto Pd", presentato ancora oggi con parole roboanti e con retorica spropositata, è fallito. Nessun rinnovamento, nessuna meritocrazia, nessuna laicità: solo vecchie logiche spartitorie.

Il nuovo avanzava. E allora l'hanno messo nel freezer.

P.s. Potrei dire che questo triste risultato forse è anche dovuto al fatto che la Sg del Piemonte ha di fatto rinunciato a compiere un vero percorso aperto e partecipato verso le primarie del Pd. Non un flyer, non un manifesto, non un'iniziativa pubblica, non una campagna tematica. Ma tutto ciò non giustifica comunque quello che è successo a Vercelli, perché in questo caso non è stata umiliata solo la Sinistra Giovanile, ma tutti coloro che speravano nel Pd. Io almeno non ci credevo, non ci speravo e non mi sento umiliato. Però povera Italia...e soprattutto povera Vercelli.

Pubblicato il 27/11/2007 alle 11.57 nella rubrica sì, stupendo (mi viene il vomito).

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web